Top Menu

Abbinamento vino e dessert. Qual è quello giusto?

Abbinamento vino dessert

immagine tratta da www.ilgiornale.it

Molto spesso succede di dedicare tanta cura nel cercare il giusto abbinamento tra il vino e i piatti del nostro menù e poca invece alla portata finale, per la quale riserviamo un semplice e un po’ scontato “spumantino secco”.

In realtà, il dessert è una portata importante tanto quanto le altre e merita un’attenta scelta riguardo il corretto vino da abbinarvi.
Ma quali sono i vini più indicati per accompagnare i dolci?

Cominciamo intanto con una semplice regola. Il principio base dell’abbinamento dei vini ai dessert recita così: “ad un dolce si deve sempre abbinare un vino dolce”. La sensazione che detta l’abbinamento dei dessert infatti, è la dolcezza e il vino quindi, deve essere dolce. L’operazione non è di certo semplice e ha l’obiettivo di fondere armonicamente i due elementi, creando una piacevole sensazione gustativa.

Il ventaglio di vini dolci in commercio è molto ampio e permette di spaziare dagli spumanti aromatici bianchi e rossi, alle vendemmie tardive, passando per i passiti e i liquorosi, questi ultimi da preferire se il dessert contiene quantità significative di distillati o di liquori.

Se invece, la quantità di zucchero del nostro dessert è limitata, ideale è quello con vini amabili, dotati di un residuo zuccherino più basso, come nel caso di una Ciambella Romagnola accompagnata da un’Albana di Romagna amabile.

Per i dolci che contengono invece un’elevata percentuale di cioccolato, la sfida diventa più complessa. Intensità, struttura, morbidezza e gradazione alcolica devono creare una persistenza aromatica intensa e duratura.

Le varietà di cioccolato sono tantissime e differiscono tra loro in base alla lavorazione e alla presenza di cacao, latte o burro di cacao. In questo caso, occorre tenere in considerazione che, maggiore è la quantità di cacao nel cioccolato, più il vino deve essere aromatico, strutturato, persistente e naturalmente, dolce.

Un vino in grado di rispondere a queste prerogative è il Passito, vino dolce ed aromatico ottenuto tramite la vinificazione dell’uva vendemmiata più tardi rispetto alle normali vendemmie e fatta appassire, aumentando così la concentrazione di zucchero nel grappolo d’uva.

Cioccolato e vino passito dunque, sono partner ideali per un dolce fine pasto. Ottima l’Albana Passito di Romagna ottenuto da uve Albana Docg e affinato per un anno in botte.

RaT

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

,