Top Menu

Alla scoperta degli affascinanti percorsi di Bagno di Romagna

Sentieri a Bagno di RomagnaOggi siamo a Bagno di Romagna, località situata ai piedi della catena appenninica, spartiacque tra Romagna e Toscana, nell’alta valle del fiume Savio. Bagno di Romagna, inoltre, può considerarsi una vera e propria via d’accesso verso il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
Proprio per la sua conformazione e la sua posizione strategica, è stata nei secoli zona di passaggio e meta di pellegrini e viandanti, provenienti dalle grandi vie di comunicazione, dal nord Italia e dal nord Europa. Con l’istituzione del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, nel 1993, questo territorio ha assunto poi un valore ancora più significativo, sia dal punto di vista naturalistico, sia turistico.

Il Paesaggio

Bagno di Romagna è inserita in un contesto naturale nel quale ancora oggi è possibile ammirare la varietà forestale che da sempre è un tratto caratteristico del nostro territorio.
Foreste e boschi, assieme ad innumerevoli specie animali che costituiscono un patrimonio ecologico di raro valore. Strade sterrate, antiche mulattiere, sentieri, tra Val Savio e Val Bidente. Luoghi che permettono di creare un legame tra passato e presente, sulle tracce del passaggio dell’uomo: chiese isolate, maestà, mulini. E luoghi che sfociano in bellissimi sentieri capaci di attrarre tutti gli appassionati di trekking.
Tanta bellezza trasmette fascino ed emozioni in ogni stagione, ma è soprattutto con la stagione autunnale e i suoi colori che si viene invogliati ad avventurarsi in un’escursione alla scoperta della natura, da ammirare in tutta il suo splendore.

I sentieri

Si tratta di percorsi a tratti impegnativi, ma che attraversano un paesaggio di grande bellezza ricco di memoriestoriche. La sentieristica, denominata “Val di Bagno Trek”, si snoda all’interno del comune di Bagno di Romagna. Percorsi che si “srotolano” lungo il crinale appenninico, il controcrinale, dei crinali terziari, passando per la mezzacosta fino al fondo valle.
Il suo sviluppo comprende, sia una serie di percorsi quasi esclusivamente di crinale e controcrinale – denominato “Grande anello della Val di Bagno” – sia una serie di sentieri che conducono al fondovalle.

Il Grande anello della Val di Bagno, parte ed arriva al passo dei Mandrioli a quota 1273 m.slm e si divide in 7 tratti, per un totale di circa 69 km. Vi sono inoltre 11 percorsi che si innestano nel Grande anello della Val di Bagno.

Per approfondimenti il sito di Bagno di Romagna Turismo offre la descrizione dettagliata dei percorsi praticabili: www.bagnodiromagnaturismo.it .

RaT

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

, ,