Top Menu

Il carciofo… gioca a nascondino nello strudel!

Strudel di carciofi

immagine tratta da www.consorziovinidiromagna.it/

Oggi continuiamo sull’onda dei prodotti stagionali e rimaniamo in tema di carciofi con questa ricetta che abbiamo tratto dal sito del Consorzio Vini di Romagna a cui vanno i nostri ringraziamenti.
Ecco a voi lo “Strudel di carciofi”. Un piatto semplice e veloce da preparare, ideale come antipasto o come secondo, da innaffiare con un vino bianco fruttato e leggermente abboccato per fare contrasto con il sapore amaro del carciofo. Un buon abbinamento può essere il Romagna Albana DOCG secco.

Ingredienti per 4 persone
800 gr di carciofi
250 gr pasta sfoglia
1 scalogno di Romagna grande
120 gr di guanciale di maiale
100 gr di formaggio misto pecorino
1 uovo
1 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai olio EVO
sale e pepe quanto basta

Preparazione
Tritate lo scalogno in modo sottile e riponetelo in una casseruola con olio extravergine di oliva e con il guanciale di maiale tagliato a listarelle. Lasciate che lo scalogno imbiondisca e che il guanciale si sciolga, mentre mondate e tagliate in modo sottile i carciofi.
Unite tutti gli ingredienti, salate e pepate a piacere, versate il vino e lasciate sfumare.
Non appena i carciofi saranno cotti, lasciate raffreddare e preparate una dadolata di formaggio molto fine. Stendete in una teglia la carta da forno e adagiatevi sopra la pasta sfoglia ben stesa e su metà della superficie della pasta i carciofi, quindi cospargete il ripieno con la dadolata di formaggio, arrotolatevi sopra la pasta e spennellate con il tuorlo dell’uovo in modo che in cottura si formi una crosticina lucida e dorata.
Mettete la teglia a cuocere in forno caldo per 30 minuti circa a una temperatura di 200° C.

RaT

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

,