Top Menu

Dal 1445 ad oggi: torna a Cervia lo Sposalizio del Mare

Lo Sposalizio del Mare| CerviaLa “Sensia”, come la chiamano ancora oggi i più anziani, era il grande rito che riuniva e univa tutta la città, nella speranza che l’anello gettato in mare dal vescovo venisse ripescato. Segno questo, di buon presagio per i pescatori, per la campagna salifera, per i frutti della terra e per una buona presenza estiva di bagnanti.

Questa antica usanza risale all’anno 1445 e da allora, si celebra ogni anno nella città di Cervia, attirando migliaia di spettatori, lungo i viali, sul molo e sulle barche. Lo Sposalizio del Mare, questo il nome dell’evento, va in scena nella Città del Sale dal 25 al 28 maggio e regala un’atmosfera ricca di emozioni, simbolo dell’unione feconda tra Cervia e il suo mare. L’indissolubilità di questo legame è un elemento naturale e vitale: nei secoli scorsi per la produzione del sale e per la pesca; oggi e nel futuro, per l’affluenza turistica.

Tradizione vuole che ogni anno partecipi al rito una città europea. In questa edizione spetta alla città austriaca di Innsbruck, che onorerà Cervia con la propria presenza e con i prodotti enogastronomici tipici del Tirolo Settentrionale.

L’evento porta con sé come ogni anno la magia della leggenda, del mito, e il fascino unico della cerimonia religiosa sulle acque del mare Adriatico.
Alle 15 si esibiranno gli Sbandieratori e Musici, di borgo Durbecco (Faenza). La folla degli affezionati seguirà la cerimonia solenne nel duomo di Cervia per poi spostarsi con il corteo delle autorità, della delegazione di Innsbruck e dei figuranti che ripropongono figure storiche dell’epoca, ma anche gli antichi mestieri della città dai salinari, ai pescatori, ai panettieri, fino all’imbarco per l’uscita in mare che avverrà alle 18.00.

Sulle banchine del porto canale saranno ormeggiate le motonavi che usciranno in mare per vedere da vicino l’antica cerimonia ( per i biglietti IAT Cervia 0544 974400)

Dopo i festeggiamenti per il pescatore dell’anello la giornata si chiuderà con la tradizionale cuccagna sull’acqua dove i giovani si sfideranno sul palo scivoloso inclinato sul porto canale dalle 21.00.

La tradizionale festa è motivo per proporre le ricette della tradizione marinara allo stand dei pescatori attivo già dalla serata di giovedì 25 maggio fino alla sera di domenica 28. In piazza Pisacane sabato e domenica e nell’area della Torre San Michele anche il venerdì degustazioni di pesce a cura dei ristoranti del Consorzio Cervia Centro mentre a Borgo Marina saranno i ristoranti di via Nazario sauro a proporre sapori marinari. Giovedì sarà attivo anche il mercato di Borgomarina Vetrina di Romagna

Domenica dalle ore 15.00 sarà attivo il banco delle Poste per lo speciale annullo postale. Non mancheranno l’Archery Open Day il sabato pomeriggio e la sfida di tiro con l’arco Trofeo dell’Anello la domenica mattina. Domenica sarà anche il giorno della regata storica delle barche da lavoro con vele al terzo, la “Cursa di Batel”dedicata a Paolo Puzzarini .

Qui il programma completo della manifestazione

logo-pdf

 

RaT

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

,