Top Menu

Gli gnocchi di zucca un primo piatto autunnale da sempre molto amato

Gnocchi di zucca

Immagine tratta da “Il Cucchiaio d’Argento” – www.cucchiaio.it

Gli gnocchi di zucca

Morbidi e gustosi, gli gnocchi di zucca sono un primo piatto autunnale da sempre molto amato. Una ricetta facile, che si prepara con pochi ingredienti e prevede un impasto senza patate. Da consumate appena cotti accompagnati da un condimento delicato con burro e salvia.

Per preparare dei buoni gnocchi di zucca, morbidi e compatti, è importante cuocere la zucca al forno così da rendere la polpa più asciutta e migliorare le caratteristiche dell’impasto.

Ingredienti

500 gr di polpa di zucca
100 gr di farina
1 uovo
30 gr di burro5
0 gr di parmigiano grattugiato
salvia
pepe sale q.b.

Preparazione

Pulite la zucca privandola dei filamenti e della scorza. Tagliatela a fettine (alte circa un cm) e mettetela in una teglia precedentemente rivestita con carta forno. Vi serviranno circa 500 grammi di zucca pulita. Coprite la zucca con un altro foglio di carta forno e infornatela a 180 °C per circa una ventina di minuti.
Sfornate la zucca e lasciatela intiepidire. Quindi riducetela in poltiglia con il passaverdure. Nel caso ne foste sprovvisti cercate di sminuzzarla e tritarla il più finemente possibile con l’ausilio di una forchetta.

La zucca deve contenere la minor quantità di acqua possibile, in caso contrario infatti l’impasto “chiamerà” troppa farina. Disponete ora la purea su carta forno in una teglia e infornatela di nuovo a 110 gradi, finché non si asciuga completamente raggiungendo una consistenza pastosa.

Infarinate per bene una spianatoia. Fate una piccola fontana con la farina, uniteci la purea di zucca e iniziate ad amalgamare il tutto. Quando l’impasto comincerà a diventare lavorabile unite anche l’uovo.

Impastate bene con le mani sin quando il composto non sarà più appiccicoso: qualora continuasse ad essere ancora umido aggiungeteci altra farina, ma con parsimonia. Più farina andrete a mettere, meno sentirete il gusto della zucca nel piatto finale e più gli gnocchi verranno duri. Il segreto di uno gnocco ben fatto sta tutto nel riuscire a dosare la giusta quantità di farina.

Preparate gli gnocchi formando dei filoncini con l’impasto ruotandoli sul piano con l’aiuto delle mani. Tagliateli in piccoli pezzi della dimensione di una nocciolina. Man mano che preparate gli gnocchi, infarinateli un po’ con semolino e farina e copriteli con un canovaccio.

Mettete a bollire l’acqua, aggiungete il sale e tuffateci gli gnocchi.

Si cuoceranno in circa 3 minuti. Ve ne accorgerete quando questi torneranno a galla. A quel punto scolateli con l’aiuto di una schiumarola direttamente in una casseruola con burro e qualche foglia di salvia.

Mantecate per bene, aggiungendo parmigiano grattugiato e una generosa tritata di pepe e servite.

Questo è solo uno dei tanti modi di preparare gli gnocchi alla zucca, un’alternativa consiste nell’aggiungere le patate all’impasto, solitamente nella stessa quantità della zucca (250 gr di zucca e 250 gr di patate), ma in questo caso oltre ad andare a perdere molto del gusto delicato della zucca, renderete i vostri gnocchi un po’ più pesanti e calorici.

RaT

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

,