Top Menu

A Imola è tempo di… Baccanale!

Il Baccanale - ImolaBaccanale

Torna a Imola la grande rassegna d’autunno dedicata alla promozione della cultura enogastronomica del nostro territorio. Al Baccanale, ogni anno, è possibile scoprire e apprezzare le diverse sfumature del gusto, della gastronomia e dei suoi piaceri.

Si tratta di un focus originale sul cibo e sulla tavola con un programma ricco di eventi, tra cene, incontri, degustazioni, laboratori ed esposizioni. Per tre settimane, da sabato 4 a domenica 26 Novembre, Imola e il circondario diventeranno un grande palcoscenico che riunisce storici, chef, gastronomi, artisti e produttori, il tutto accompagnato dall’intrattenimento.

Il tema

Dopo “Chicchi, grani e farine” della scorsa edizione, il tema conduttore di quest’anno sarà “Sotto terra”. Un viaggio all’insegna della valorizzazione di importanti prodotti della nostra terra, come la cipolla, l’aglio e lo scalogno e della celebrazione di pregiati elementi del gusto, come il tartufo. Verrà trattato anche l’innovativo utilizzo in cucina di radici che sempre più arricchiscono la nostra tavola, tra le quali carote, sedano rapa, barbabietola, zenzero, liquirizia e curcuma.

Alla scoperta dei tuberi

Il tema “Sotto terra” offre soprattutto la possibilità di conoscere meglio un alimento semplice, ma amatissimo, la patata.  Tubero che quest’anno festeggia il bicentenario della sua produzione nel bolognese, avviata nel 1817.

Da allora il territorio bolognese e regionale sono diventate vere e proprie capitali economiche della patata, con produzioni di eccellenza presenti anche nel nostro territorio.

In questa sede verranno approfondite le diverse tipologie, la storia, la coltivazione e le proprietà di questo alimento. Ma la patata non sarà protagonista unico al Baccanale. Sotto Terra cresce anche il fungo più prezioso della gastronomia: il raffinato tartufo, dall’alto potere nutritivo e dall’essenza inebriante, di cui il nostro territorio è ricco di varietà pregiate e ricercate.

I personaggi dell’edizione

In questo cammino, alla scoperta di tante proposte gastronomiche, dei sapori antichi e profumi, curiosità e tradizioni, ci accompagna il tratto energico dell’immagine simbolo del Baccanale 2017 disegnata dall’artista Gek Tessaro.

Un’immagine di un autore poliedrico, che si muove tra letteratura per l’infanzia, illustrazione e teatro e che mette insieme il Sotto con il Sopra, in una visione armonica e gentile.
Come ogni anno, inoltre, verrà consegnato il Premio Garganello d’Oro per la promozione della cultura del cibo, quest’anno assegnato ad Anna Kauber. Una regista e studiosa di paesaggio agrario, da anni impegnata sui temi dell’agricoltura, con uno sguardo rivolto all’approccio femminile in questo settore.

Insomma… c’è un mondo di sapori da scoprire, sotto terra, e il Baccanale è l’occasione giusta per farlo!

Per ulteriori informazioni e per il programma completo visitare www.baccanaleimola.it

RaT

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

,