Top Menu

Paesaggi rurali e conoscenze tradizionali: un patrimonio tutelato da un Registro Nazionale

La Pineta di ClasseIl Paesaggio rurale

Forse non tutti voi conoscono il ‘Registro Nazionale del Paesaggio rurale, delle pratiche agricole e conoscenze tradizionali‘. Eppure qui in Romagna sono iscritti al Registro la Pineta di San Vitale e gli Oliveti della Valle del Lamone, entrambi in provincia di Ravenna.

A onor del vero, non ne ero a conoscenza neppure io fino a qualche giorno fa. Se anche voi siete interessati alla tutela dei paesaggi che vi circondano troverete le informazioni interessanti.
Nel 2012 il Ministero delle Politiche Agricole ha istituito un ‘Osservatorio Nazionale del Paesaggio rurale, delle pratiche agricole e conoscenze tradizionali’ (ONPR). Contestualmente è stato anche istituito l’omonimo ‘Registro nazionale’.

Ma qual è lo scopo?

L’Osservatorio ha il compito di censire i paesaggi, le pratiche agricole e le conoscenze tradizionali ritenute di particolare valore. Promuove inoltre attività di ricerca che approfondiscano i valori connessi con il paesaggio rurale, la sua salvaguardia, la sua gestione e la sua pianificazione, anche al fine di preservare la diversità bio-culturale.

In aggiunta si occupa di raccogliere le candidature per l’iscrizione nel Registro.
Gli Enti interessati, su tutto il territorio nazionale, possono infatti proporre l’iscrizione di un paesaggio al Registro attenendosi ad alcuni criteri di ammissibilità.
Nella candidatura dovranno essere chiaramente posti in evidenza quelli che sono gli elementi di significatività storica del paesaggio ossia l’insieme di quei “valori” espressi dal paesaggio riconducibili a: persistenza, unicità e integrità.

Un sistema un poco complesso, ma se è utile per la salvaguardia dei nostri paesaggi e mantenere traccia di alcune conoscenze che altrimenti andrebbero perdute ben venga anche la burocrazia… basta che funzioni!

RaT

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

,