Top Menu

Ristorante Anna: dal 1968 il sapore della tradizione romagnola

 Ristorante Anna - Forlimpopoli Passeggiando per le vie di Forlimpopoli troviamo uno dei luoghi di eccellenza della ristorazione romagnola, il Ristorante Anna. A pochi passi dalla Rocca, il locale si distingue come custode della buona cucina ed è una tappa irrinunciabile per appassionati gourmet.

Il Ristorante Anna è al servizio del gusto da quattro generazioni, più precisamente dal 1968, quando Anna Pasini e Antonio Casadei decisero di fare della loro passione per la gastronomia e per la convivialità, un mestiere. Il sogno diventato realtà, proietta il ristorante Anna tra i locali delle eccellenze culinarie in cui riscoprire l’arte gastronomica della Romagna.

A decretarne il successo ci ha pensato anche un importante riconoscimento che, nell’anno 2012, ha consacrato Anna come “Miglior Ristorante” al Premio Internazionale Rimini-Europa, grazie alla sua tagliatella fatta in casa e al suo rispetto per la tradizione.

La qualità delle materie prime, la genuinità e la semplicità sono il cuore della filosofia del locale che, da oltre 40 anni, seleziona gli ingredienti nel pieno rispetto della stagionalità, per creare un armonico mix di sapori.

Pasta fresca | Ristorante Anna - ForlimpopoliDa Anna la pasta è rigorosamente fatta a mano e tirata al mattarello, proposta in tutte le varianti della nostra tradizione: Tagliolini, Tagliatelle, Ravioli e Cappelletti per citarne alcune.

In carta l’offerta di carne, protagonista della stagione primavera-estate, prevede piatti freddi tra cui: Carpaccio rucola e grana, Roastbeef e la famosa Cima di vitello alla genovese, un caposaldo del ristorante. Si tratta della punta di petto di vitello riempito con insalata, piselli, uova e prosciutto cotto, bollito in brodo vegetale, pressato per una notte e condito con olio, sale, pepe e limone. Piatto fresco e leggero. Tra le preparazioni troviamo anche: Tartare di Fassona, Vitel tonné o Petto di pollo marinato.

Il menù si arricchisce continuamente, ma i piatti forti, quelli memorabili che raccontano una sincera e autentica tradizione culinaria, sono proposti tutto l’anno. Un esempio? La Trippa, il Carpaccio al forno con sale grosso di Cervia al rosmarino, i Passatelli asciutti o le Tagliatelle al ragù, rigorosamente fatte in casa. Si possono poi gustare gli affettati – Mortadella, Coppa piacentina, Culatello di Zibello e numerosi altri – accompagnati da formaggi locali e marmellate di produzione propria.

Ad accompagnare le invitanti preparazioni, un’importante Carta di Vini. Una selezione di circa 400 etichette scelte tra le più importanti a livello locale ed internazionale. Grazie ad un moderno dispencer, che serve a mantenere inalterati profumi e caratteristiche organolettiche, è possibile degustare vini al calice.

Se vi abbiamo fatto venire l’acquolina in bocca non vi resta che passare da Forlimpopoli per un assaggio!

RaT

 

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

,