Top Menu

In Romagna si anticipa la primavera con la Focarina di San Giuseppe !

FocarinaLa Focarina, o fugaràza, o fogheraccia! Tradizione tipica della Romagna contadina, pagana e cristiana. Secondo la tradizione religiosa, l’avvento della primavera è segnato dalla festa di San Giuseppe, protettore dei poveri. Ma in Romagna, oltre alle celebrazioni religiose, sono sopravvissute alcune usanze pagane, come i falò di primavera…

La Focarina

Prima ancora dei Romani, la Romagna era territorio dei Celti. In questo periodo si svolgevano i riti celtici che propiziavano la fertilità, poi assorbiti dal calendario romano. Nel mese di Marzo venivano svolti anche i riti di purificazione agraria.

Proprio il falò appartiene a questa antica cultura. Il fuoco è un tipico elemento purificatore in molte tradizioni. I nostri avi erano soliti celebrare l’arrivo della primavera e invocare una buona annata per la raccolta nei campi tramite grandi roghi. Ecco da dove nasce la tradizione dei falò accesi la sera della vigilia di San Giuseppe, le “focarine” o “fogheracce” che in Romagna si rincorrono nelle diverse località, dalla costa all’entroterra. Un’occasione per ritrovarsi davanti al fuoco acceso con un bicchiere di vino, una piadina e un po’ di musica per inaugurare nel modo migliore la stagione che sta per arrivare.

 

Ecco qui alcuni appuntamenti in giro per la Romagna.

 

Domenica 18 marzo a Rimini si fa festa attonro alla Fogheraccia e si possono fare acquisti alla Fiera di San Giuseppe. In tutto il territorio  riminese  si accedono fuochi propiziatori che salutano l’inverno e accolgono la primavera.

Oltre alla Fogheraccia di Viserbella,  avranno luogo numerosi altri eventi eventi.

Fogheraccia dei bambini nell’Area Verde di Casa Macanno

In Via Macanno 168 – Rimini, dalle ore 17: 00: Il falò di San Giuseppe, laboratori per bambini e divertimento per tutti (Telefono: 335 1647617)

Fùgaraza – la fogheraccia di Una Goccia Per Il Mondo

Al Podere dell’Angelo a Vergiano, dalle ore 19,30, l’Associazione “Una Goccia per il Mondo” vi dà appuntamento la sera del 18 marzo, appena dopo il tramonto, al Podere dell’Angelo a Vergiano di Rimini per celebrare insieme il rito tutto romagnolo della “fùgaraza”.
La serata inizia alle ore 19.30 con la cena nella cantina del Podere: gramigna speck e radicchio rosso, salsicce in umido con pomodoro e olive nere accompagnate da fette di pane toscano tostato, pinzimonio, dolci, acqua, vino, caffè e vin brulé. Poi tutti fuori nella vallata, dove si festeggerà l’arrivo della primavera bruciando il vecchio per fare posto al nuovo! (Il ricavato sarà devoluto a sostegno dei progetti Saat School e Rice&Smile in Cambogia –
Telefono: 333 8553078 – per prenotazione)

La Fogheraccia di Casa Pomposa

Al Centro Giovani CASA POMPOSA, via Pomposa 8 – Rimini, dalle ore 18.00 – si terrà la Festa con il tradizionale falò, musica live e dj set
Ad accompagnare la fogheraccia, ci saranno concerti dal vivo dei ragazzi. Casa Pomposa è uno spazio aperto a tutti i giovani della città per suonare, fare teatro, ascoltare musica, leggere un libro, navigare in internet o semplicemente per stare insieme.

A Bellaria Igea Marina la Parrocchia Santa Margherita di Bellaria Monte ospiterà nella serata del 18 Marzo il Fuoco di San Giuseppe, tradizionale falò che sarà accompagnato da stand gastronomici con pizza e piadina.
La serata sarà arricchita dalla musica live di Mirna Foz e Roberto Tomasi in concerto.

A Cervia anche quest’anno l’appuntamento della Sagra della Seppia coincide con la ricorrenza di San Giuseppe: nel corso del weekend del 17 e 18 Marzo si tiene la Fiera di San Giuseppe, tradizionale mostra mercato della città di Pinarella di Cervia.

RaT

>> I migliori ristoranti della Romagna selezionati per Voi | Scopri tutte le proposte <<

, ,